Siamo rimasti esterrefatti dalle parole pronunciate dal Sindaco sul penultimo punto all'o.d.g. del Consiglio Comunale del 27-02-2018 "Gettone di presenza consiglieri comunali: determinazioni". Riteniamo che ci sia stata una grossa incomprensione alla base della vicenda che ha portato ad alzare i toni della discussione in Consiglio.

Rinunciare o non rinunciare al gettone di presenza è una libera scelta che i consiglieri hanno di fronte durante il loro mandato. Buscate Possibile non voleva imporre a nessuno la rinuncia ma voleva semplicemente confermare con delibera quella dei propri consiglieri, già annunciata in precedenza, e ciò seguendo il suggerimento e le indicazioni avuti dall'Ufficio Ragioneria.

Per questo siamo rimasti basiti nel sentirci dire che la nostra scelta è una forma di vanto, per fini propagandistici, e che così facendo avremmo imposto a chi non rinunciava di doverlo giustificare. Siamo dispiaciuti e infastiditi di essere tacciati ancora una volta di operare delle scelte solo per far credere, sembrare o imporre qualcosa. Abbiamo fatto questa scelta perché ciò che ci sta a cuore è il nostro impegno per la nostra comunità e visto che ci è stato chiesto a quale voce di bilancio volevamo destinare le pur piccole cifre, abbiamo optato per le scuole, decisione tra l'altro non vincolante. 

IL RISULTATO È STATA UNA SCONFITTA PER TUTTI. Il nostro comportamento è stato corretto e la nostra buona fede è palese, chi parla di correttezza in politica non può solo chiederla all'opposizione, ma deve saperla anche dare, e se ci sono dubbi di interpretazione su talune richieste è sufficiente confrontarsi prima e chiarirne il reale significato. 

Ancora una volta il tentativo di fare delle buone azioni viene manipolato, contorto e raggirato e questo per chi fa opposizione è scoraggiante e sfiancante. Più volte abbiamo concordato che se le scelte e le decisioni prese dalla maggioranza fanno del bene al paese, è giusto che siano votate a favore e più volte lo abbiamo dimostrato, al contrario però ad oggi non abbiamo ancora visto la maggioranza comportarsi nello stesso modo sulle nostre proposte.