Buscate, 2 maggio 2021.

Si apre oggi ufficialmente la campagna elettorale per il rinnovo dell'amministrazione comunale. Al via della tornata elettorale un'unica lista con candidato sindaco l'attuale primo cittadino, denominata "Uniamo Buscate insieme per il bene di tutti, per una Buscate possibile e un obiettivo comune". Considerata la lunghezza del nome, si è deciso di comune accordo di riportare nel simbolo che comparirà sulla scheda elettorale la denominazione abbreviata di "Tutti insieme appassionatamente".

Si chiude così una fase di confronto serrato che ha visto convergere in un'unica proposta posizioni un tempo molto distanti.

L'ispiratore di questa scelta politica è stato naturalmente F.C., noto giornalista di un settimanale locale e ideologo del movimento "Volemose bbene".

Anche a Buscate quindi si è fatto tesoro delle sue teorie politiche che peraltro hanno già mostrato la loro efficacia nelle elezioni svolte nel 2019 nella vicina Arconate che hanno visto nascere un'inedita alleanza tra i due precedenti sindaci, che presentatisi insieme hanno ottenuto quasi il 90% dei voti.

Occorre ammettere che il giornalista in questione aveva visto lungo e anticipato i tempi quando già nel lontano 2017 aveva predetto in alcuni articoli pubblicati sul giornale i futuri sviluppi della scena politica buscatese.

Tra i candidati ad amministrare il paese per i prossimi cinque anni, oltre al sindaco già citato, ci sono tutti gli attuali consiglieri di minoranza, alcuni della maggioranza, oltre a personalità di spicco esterni al paese quali Babbo Natale (possibile assessore ai servizi sociali), Topo Gigio (ecologia) e Braccio di Ferro (lavori pubblici). Da alcune indiscrezioni pare sia stato interpellato anche il senatore Andreotti che però si è dichiarato indisponibile a causa di impegni a un livello molto, molto più alto.

-------------------------------------------------------

Ovviamente abbiamo scherzato, un po' di satira e di fantapolitica ogni tanto fa bene. NOI abbiamo scherzato ma altri sulla stampa locale insistono a presentare ipotesi fantasiose e quantomeno premature. (Qui l'articolo di questa settimana)

Noi continuiamo il nostro lavoro con determinazione e serenità, nel rispetto del programma e per il bene comune del nostro paese.